Wim Hof, il re del ghiaccio

La Crioterapia è la terapia del freddo, utilizzata già all'epoca dell'impero romano.

Durante gli anni ha dimostrato che aiuta a:

  • Perdere peso 
  • Tonificare il fisico
  • Velocizzare il metabolismo
  • Migliorare la circolazione
  • Rafforzare il sistema immunitario
  • Bruciare grassi 
  • Disinfiammare e ridurre il dolore

Ma c'è qualcuno che ha testato sulla propria pelle l’efficacia della Crioterapia?

Sì. Wim Hof, conosciuto come l'uomo di ghiaccio.

Colui che è divenuto famoso in tutto il mondo per la sua forte resistenza a temperature bassissime. Detiene 20 record mondiali, tra cui quello della più lunga immersione in una vasca di ghiaccio. Ha scalato montagne innevate vestito solo con un paio di pantaloncini, sviluppando la capacità di regolare a piacimento la sua temperatura corporea attraverso il potere della mente. Il Guinness Record stabilito da Hof per l’immersione più lunga nel ghiaccio è attualmente di due ore.

Alcuni studi sul suo corpo hanno dimostrato che grazie all'esposizione costante al freddo, unito al metodo di respirazione e meditazione, gli hanno permesso di fare qualcosa di impossibile: controllare il suo sistema nervoso.

Molte persone soffrono di depressione o malattie che si basano sul processo di infiammazione e infezione. Attraverso studi comparativi è stato dimostrato che le persone che utilizzano la Crioterapia anche solo per un breve periodo diventano capaci di risvegliare e attivare i sistemi interni, come quello cardiovascolare, quello linfatico, quello nervoso autonomo, quello immunitario, e ciò significa che sono in grado di controllare l'effetto dei batteri presenti nell'organismo.

Wim Hof ha scoperto l’acqua fredda!

Riesci a comprendere quanti benefici puoi ottenere facendo semplicemente una doccia fredda al giorno?

Capisco però che non sia la cosa più semplice al mondo, soprattutto per chi è un neofita in materia. Per questo motivo sono stati creati tantissimi prodotti che possono aiutarti a stare a contatto con il freddo senza che ti venga la pelle d’oca.

Come puoi superare la paura iniziale che hai del freddo? Specialmente se provieni da un paese caldo, comprendo che sia difficile fare il primo passo. E dunque, qual è il giusto “mindset” che devi avere per iniziare?

Ragiona in questi termini: l’investimento che fai ora ti ritornerà moltiplicato per mille.

Avere una salute forte e sana non ha prezzo.

Secondo Wim Hof “una doccia fredda al giorno toglie il medico di torno”. Oramai siamo intrappolati nella nostra comfort zone, stiamo diventando sempre più pigri, cerchiamo le soluzioni più rapide e semplici. Fa freddo? C’è il riscaldamento. Fa caldo? C’è l’aria condizionata. Gli oggetti fanno per noi ogni cosa. Il potere decisionale lo abbiamo ceduto a loro, dimenticandoci la connessione che abbiamo con la natura.

Per rientrare in possesso della nostra autonomia, dobbiamo riabituarci a compiere delle scelte, alcune scomode.

Persino le persone più famose hanno capito l’importanza della Crioterapia sul nostro organismo: Matt Damon e Leonardo di Caprio beneficiano spesso della terapia del freddo, riconoscendo quanto il metodo Wim Hof sia brillante.

Scopriamo qualche informazione in più sulla vita di Hof. È olandese, proviene da una cittadina di Sittard, nei Paesi Bassi, e appartiene ad una famiglia numerosa: è il terzo di nove fratelli.

Ha avuto sei figli, di cui quattro con la sua prima moglie, morta per suicidio nel 1995. La sua perdita è state determinante per l’elaborazione della terapia.

“Cosa devi fare quando tua moglie si butta dall'ottavo piano e tu sei distrutto, senza soldi e con quattro figli da crescere?”

Sai che devi rimetterti in sesto in fretta, sai che devi impegnarti per mantenere un certo equilibrio. “Quindi ho creato un nuovo nido di energia e di vita ed è lì che il ghiaccio mi ha aiutato: il freddo mi ha restituito il mio corpo, mi ha guarito, mi ha dato pace, riposo, controllo dell'ansia. Quando la confusione se n'è andata abbiamo salvato migliaia e migliaia di persone tirando fuori il loro vero potenziale.”

Nel suo libro “La Forza nel Freddo” scrive: “Ho imparato a controllare il mio corpo, ho aumentato a livelli stratosferici le difese immunitarie, ho smesso di ammalarmi e ho superato ogni limite”.

È in grado di influenzare e controllare il suo sistema nervoso autonomo. Solitamente le persone non riescono a controllarlo da sé, ed è per questo che si chiama “autonomo”. Hof è stato a lungo un mistero per la medicina, ma lui afferma ed è convinto che chiunque sia capace di influenzare il proprio sistema nervoso.

Nel 2014 è stato dimostrato che aveva ragione. Uno studio scientifico condotto al Radboud University Medical Centre su 24 soggetti ha rivelato che chi aveva messo in pratica il metodo Hof riusciva a controllare il sistema nervoso autonomo.

Il desiderio di Hof è quello di insegnare a quanta più gente possibile a usare il suo metodo, nonostante la risposta che diede a una signora che gli chiese cosa avrebbe imparato dai suoi corsi sembri dire l’opposto: “Non posso insegnarle niente; lei è qui solo per imparare a non fare certe cose” rispose.

Alcune delle persone che hanno utilizzato il metodo Hof hanno storie straordinarie da riferire. Per esempio, Marianne Peper in passato assumeva dodici tipi di farmaci per i suoi reumatismi e non riusciva nemmeno a vestirsi da sola a causa del dolore. Oggi non prende più farmaci e si sente perfettamente in salute.

Hof ha anche dei nemici che non sono tanto scettici quanto cinici: gli danno del ciarlatano. Lo scetticismo è una buona cosa, perché solletica la tua curiosità e ti spinge a fare nuove scoperte. Tuttavia, se lo scetticismo si trasforma in cinismo, non si è più in grado di vedere cosa funziona e cosa è possibile. Pertanto, informatevi pure con scetticismo, ma non permettete a voi stessi di diventare troppo cinici.

Ora vediamo insieme su cosa si basa la sua terapia.

Il metodo elaborato da Wim Hof si fonda su tre pilastri: respirazione, esposizione al freddo e meditazione.

La cosiddetta meditazione Tummo è una tecnica di respirazione scientificamente riconosciuta che si ispira alle pratiche di meditazione dei monaci tibetani. Sfrutta infatti particolari modalità di respirazione per aumentare la temperatura corporea e disfarsi così di sensazioni e pensieri negativi.

Come si pratica il metodo Wim Hof?

  1. Respirazione

Hof consiglia di praticare la respirazione a stomaco vuoto.

  • Trova una posizione rilassante
  • Inspira ed espira profondamente con la bocca. L’inspirazione è profonda e consapevole, mentre l’espirazione è naturale. Inizia a inspirare nella pancia usando il diaframma e fai salire l’aria fino al petto; con l’espirazione fai invece il movimento inverso.
  • Effettua 30 respiri rapidi ma profondi utilizzando questa tecnica. Dopo la trentesima inspirazione butta fuori tutta l’aria e trattieni il respiro il più a lungo possibile.
  • Se non riscontri problemi, ripeti questa respirazione per tre cicli. Probabilmente constaterai che la ritenzione si allunga sempre di più a ogni ciclo di respirazione. Al termine dell’esercizio fai un po’ di movimento;

Questo esercizio giornaliero è ottimo per avere più energia e concentrazione.

Non esagerare e utilizza questo esercizio nel modo giusto; se la temperatura del tuo corpo cambia durante l’esercitazione, non ti preoccupare, è normale.

Se ti trovi meglio, puoi usare questo video guidato dell’esercizio: https://www.youtube.com/watch?v=4-YaTaIEqWI&t=201s

  1. Terapia del freddo

Abitua gradualmente il tuo corpo alle basse temperature e alla permanenza sempre più lunga in acqua. 2–5 minuti al giorno sono perfetti per cominciare.

Trova il tuo metodo: puoi iniziare facendo una doccia calda e girare la manopola piano piano, oppure cominciare con l’acqua fredda e farla tornare calda alla fine.

Se la doccia fredda è diventata una passeggiata, allora è il momento di compiere il prossimo passo: immergiti completamente nell’acqua fredda.

  1. Concentrazione

La concentrazione e la meditazione sono la base per avere successo con i due metodi già citati. Se mentre respiri pensi alla prossima riunione o alle faccende domestiche, l’esercizio di respirazione ti sarà poco utile; similmente, se durante la crioterapia ti lasci sopraffare dal pensiero di quanto fa freddo e dimentichi di respirare, il risultato non sarà dei migliori.

Durante la respirazione concentrati solo sul tuo corpo e sulle sensazioni che provi respirando. È normale distrarsi e pensare ad altro di tanto in tanto: non serve stressarsi, basta tornare a concentrarsi sul respiro. Con il tempo, concentrarti su quello che fai sarà automatico.

Ma ricordati, non c’è concentrazione senza disciplina: se pratichi il metodo Wim Hof ogni due settimane, nel tuo organismo non scatterà alcun processo di adattamento. Per ottenere i benefici fisici e mentali della pratica devi fare esercizio quotidianamente.

In sintesi, ecco i vantaggi principali che avrai dalla Crioterapia:

  • Aumento della concentrazione e dell’energia attraverso l’attivazione del sistema nervoso simpatico, con particolare attenzione al respiro.
  • Riduzione e resistenza allo stress grazie alla meditazione e all’attivazione del sistema immunitario.
  • Miglioramento della qualità del sonno.
  • Aumento delle difese immunitarie grazie al rilascio di adrenalina a effetto antinfiammatorio e all’incremento dei leucociti.
  • Migliore rigenerazione grazie all’attivazione della circolazione sanguigna e all’eliminazione più rapida di sottoprodotti del metabolismo, come l’acido lattico.
  • Incremento di ossigeno e sostanze nutritive nelle strutture da rigenerare.
  • Aumento del consumo di grassi, soprattutto gli adipociti bianchi, responsabili dei cuscinetti adiposi.
  • Produzione di tessuti adiposi bruni, deputati alla termogenesi, ossia alla produzione di calore dell’organismo.

Prendi in mano le redini della tua vita e non permettere al tuo cervello di farti scegliere la strada più comoda: Fai la scelta giusta oggi per essere forte e in salute domani.

Leave a comment

All comments are moderated before being published